See more ... For you ...

Tuesday, February 10, 2015

Sinnai, 26 Gennaio 1953.

Un aereo DC 3, noto anche con il nome Dakota, con 19 persone a bordo, delle Linee Aeree Italiane (LAI), decolla da Cagliari, destinazione Roma Ciampino.

Tra le ore 11:47 ed 11:49, precipita al suolo in località costa manna – sa ruinedda in agro di Sinnai (CA).

I soccorsi sono tempestivi e organizzati, giungono sul posto diverse ambulanze ma non vi è nessun superstite e i corpi sono irriconoscibili.

La causa della sciagura è imputata ad un cedimento strutturale del velivolo e alle avverse condizioni meteorologiche.

Nel disastro perdono la vita 19 persone:
Aldo Costantini (Torino), Ermanno Silvano (Torino), Mario Baroni (Lodi), Renato Gianni (Pisa), Alfonso Mauro (Roma), Ernesto Scola (Milano), Luigi Lotto (Lanusei), Maria Tersori (Frosinone), Angela Fossati (Modena), Cecilia ed Annamaria Coen (Napoli), Carlo Dragoni (Roma), Antonio Manunza (Cagliari), Cristoforo Macioccu (Roma), Cristoforo Magnasco (Roma), il comandante e pilota del velivolo Giacomo Solaini, il secondo pilota Carlo Schimdt, il marconista Emerico Rosselli e la hostess Lina Lustrati.

Questo è quanto accaduto e voglio qui ricordare, queste persone che d’improvviso hanno interrotto il loro cammino terreno, nella speranza che ovunque esse siano, abbiano trovato o possano trovare, la vera serenità.

La vita d’improvviso può interrompersi, per malattia, incidenti, assassini, guerre o vecchiaia, questo fa parte del nostro mondo ed è difficile abituarsi a quest’evento chiamato morte, un evente che per chi crede è un proseguio del nostro percorso, ma per tanti è un momento nefasto.

Noi tutti, siamo padroni della nostra vita fino ad un certo punto, ci sono situazioni nella quotidianità cui è difficile prevederne gli esiti, situazioni che all’apparenza sono innocue, prive di pericolo ma che a volte possono avere tragici risvolti.

Ognuno di noi ha una vita propria, una storia da raccontare, una storia che vorremmo non avesse mai fine.

http://archiviostorico.unita.it/cgi-bin/highlightPdf.cgi?t=ebook&file=/archivio/uni_1953_01/19530127_0001.pdf&query=bianca%20di%20giovanni

Questa è la scheda tecnica del volo:
Date: 26 JAN 1953 
Type: Douglas C-47-DL 
Operator: Linee Aeree Italiane - LAI 
Registration: I-LAIL 
C/n / msn: 4308 
First flight: 1942 
Crew: Fatalities: 4 / Occupants: 4 
Passengers: Fatalities: 15 / Occupants: 15 
Total: Fatalities: 19 / Occupants: 19 
Airplane damage: Written off 
Airplane fate: Written off (damaged beyond repair) 
Location: Mt. Sinnai (Italy) 
Phase: En route (ENR) 
Nature: Domestic Scheduled Passenger 
Departure airport: Cagliari-Elmas Airport (CAG/LIEE), Italy 
Destination airport: Roma-Ciampino Airport (CIA/LIRA), Italy 
Narrative:
Lost control and crashed following the failure of the left wing.

PROBABLE CAUSE: "The accident was the result of port wing failure due to overstressing." 

A ricordo del tragico evento, l’area della tragedia è stata recintata e al suo interno sono stati collocati dei cippi commemorativi.






 Nelle foto possiamo vedere i cippi dedicati alla memoria del tragico evento.

I cippi sono opera su disegno di Benigno Moi e dello scalpellino Mario Anedda di Sinnai (CA).



Fossiant